sabato, ottobre 25, 2014

Riassunto settimanale del blog: cosa vi siete persi


Questa settimana abbiamo parlato di:

Genio. Shining. Dentro all'IKEA.

venerdì, ottobre 24, 2014

Genio. Shining. Dentro all'IKEA.


What if...

Cosa sarebbe successo se Shining fosse stato ambientato in un negozio IKEA? :-)


A Singapore hanno cercato di immaginarselo - costruendoci su uno spot tematico per Halloween.

In realtà non è solo pura creatività e famolo strano, puro "branding".

C'è un pensiero di comunicazione: comunicare che IKEA chiude tardi, sta aperto fino a notte.

E di notte, si sa... 

ecco il video:


 Ed eccone una versione commentata, che funge un po' da approfondimento :-)

giovedì, ottobre 23, 2014

Epico. Non c'è altro termine. Da Air New Zealand


Air New Zealand, la linea aerea più "cool" che abbia mai solcato i cieli della terra di mezzo, colpisce ancora.

Con un nuovo video di sicurezza, che si può solo definire epico.

Attenzione, non è un divertissement e basta. E' un modo molto forte di lavorare sulla marca. Di costruire un'immagine e una percezione. 
Pensate al video di sicurezza della vostra linea aerea preferita. E adesso guardate questo. Dopo mi dite come vi sembra la aerolinea che usate abitualmente.

Io ormai da anni sono convinto (non avendo la minima idea di come sia davvero) che se potessi scegliere, volerei certamente con loro. Per provare.
Ecco il video:




Naturalmente, il tutto coincide (anche produttivamente, il che abbatte i costi) con la partnership tra la Nuova Zelanda, la sua aerolinea e tutto il blocco Hobbit/Signore degli Anelli. Di cui, guarda caso, è in uscita la nuova puntata... (cià, già che ci siamo, ecco il trailer):


L'hashtag ufficiale è:
‪#‎airnzhobbit‬

E, se vi siete persi gli altri onboard video che Air New Zealand regolarmente inventa, ecco il link alle puntate precedenti:

Magico: l'Hobbit e Air New Zealand


mercoledì, ottobre 22, 2014

Grandi. Di notte, al museo, si aggirano i robot. Streaming e telecomando incluso.

Un po' di cultura. Tate Gallery.

Avete mai sognato di introdurvi di notte, in un museo. E di esplorarlo, da soli? (io, sì).

Beh, Tate ha reso possibile questo sogno. Per pochi giorni, ad Agosto.

Introducendo 4 robot che di notte si aggiravano per le sale, illuminando con un faretto i pezzi e mandando in streaming il video - per ricreare l'impressione di essersi introdotti a godere clandestinamente dell'arte fuori orario.

Quasi magico.

Anche perché alla guida dei robot c'era... il pubblico.
Persone normali. Che, online, potevano prendere per 5 minuti il controllo del veicolo, e guidarlo. Per poi cedere il volante ma continuare a godersi lo streaming della visita notturna.

Empowering people.

Tate After Dark. http://www.tate.org.uk/whats-on/tate-britain/special-event/after-dark
ma anche: http://www.afterdark.io/
e la BBC: http://www.bbc.com/news/technology-28742582

Ecco il video:



Approfondimento:
The final frontier: Astronauts, robots and sneaking into the gallery after dark

This week, you can peek through the ‘eyes’ of four robots who will be roaming the darkened galleries in Tate Britain after all the visitors have left, controlled by anyone across the world who logs on through the website: afterdark.tate.org.uk

On Wednesday 13, Thursday 14 and Saturday 16 and Sunday 17 between 22.00 BST and 03.00 BST, you can log in to view the robots on their journey through the artworks and even remotely control their movements. If your kids (or you) can’t stay up that late, Friday 15 is the night for you, when the robots will be taking a turn about the galleries between 19.30 BST and 00.30 BST.

The first robot master was Colonel Chris Hadfield, retired commander of the International Space Station (you may remember him as the singing astronaut performing David Bowie's Space Oddity), though he navigated the robots this time from the slightly more mundane location of his home in Toronto.

After Dark has been created by design studio The Workers: Tommaso Lanza, Ross Cairns and David Di Duca. It is the winning project of the IK Prize 2014, which, supported by the Porter Foundation, is a new annual prize presented by Tate which celebrates digital creativity and seeks to widen access to art through the application of digital technology.



martedì, ottobre 21, 2014

Riflessioni e raccomandazioni su Strategia ed e-commerce, in questo video. Slide, relazione. Meet Magento


Con una certa calma è stato pubblicato il video del mio intervento a Meet Magento, sul tema:


Sono una trentina di minuti in cui affronto un caso di e-commerce di pregio dal punto di vista strategico e presento alcuni ragionamenti chiave da fare quando si guarda all'e-commerce, applicando quanto scritto in Strategia Digitale, il manuale (nota: purtroppo Giuliana non ha potuto partecipare all'ultimo, anche se la vedete annunciata... non c'è stata )

Magari può servire. Secondo me, al di là dell'ego, ci sono alcuni pensieri intelligenti (tendenzialmente tutti farina del sacco di Giuliana :-)

Qui sotto il video e il link per vedere le slide presentate.
Enjoy.





lunedì, ottobre 20, 2014

Un sito fatto tutto su Instagram? L'ha fatto Ikea


Un po', dai, ce la cerchiamo - trovare modi complicati di fare cose che si potrebbero fare semplicemente. Ma che per questo non attirerebbero l'attenzione.
La normalità e la prevedibilità spesso sono dei killer per il marketing e la comunicazione.

IKEA ha sviluppato, per la propria collezione PS un sito.. che non è un sito - cioè una cosa fatta tutta su Instagram.
Bella idea.

Guardate il video:


IKEA PS: Instagram Website from Instinct on Vimeo.


Approfondimento:
http://mashable.com/2014/06/30/ikea-instagram-website/