venerdì, ottobre 28, 2011

Ma che gente strana mi manda Google


Un post sulle keyword più incredibili che mi portano traffico.

Ogni tanto mi guardo un po' di statistiche del mio blog, che piano piano continua a crescere. Le guardo più che altro per "sporcarmi le mani", come consiglio ai miei corsi, e perché sono curioso di sapere - più che "quanti" - perché le persone arrivano sul mio blog, visto il notevole peso che hanno i motori dei ricerca nel generarmi traffico.

Però… non posso evitare di farmi pesanti domande quando vedo le keyword marginali che portano qua e là qualche visitina al mio blog (normalmente con un tempo di permanenza sotto i 9 decimi di secondo).

Per allietarvi condivido con voi alcuni tra i risultati più stimolanti, ovvero, nell'ultimo mese le persone sono arrivate sul mio blog, cercando (anche)….

Censored (15 visite) - e questo posso capirlo
Gnocca (7 visite) - Avendo coniato il termine "gnoccavertising", me la sono tirata)
Dita Von Teese Misure (6 visite) - avendo fatto un paio di post su Dita, ci sta. Per la cronaca, la signorina misura 81 / 41/81 per un metro e 57 centimetri, a quanto riportano i bene informati.

Poi iniziamo con una serie di cose che capisco un po' meno, tipo:
Trappole per uomini (4 visite)
Cessi Strani (3)
Come pubblicizzare un prodotto (3, piango)
Gesto dell'ombrello (3)
Tipo Groupon (3. "tipo"??)
Corsi a torino per supermercati a legere codici a baree (2, sic, giuro che quando finisco di imparare il sanscrito anch'io inizio a studiare il codiceabarrese)

Da qui in poi si entra nel regno dell'esoterico, dell'incomprensibile all'uomo, partendo da Motori strani per arrivare a Sterline online, passando da Venturini oltre la vita (!) e vongole giganti. E che dire di c'è caldo con 20°

Meno incomprensibile ma pur sempre strano trovare ricerche come macchina smart se spegni motore tempo che cammina, manga applicare adesivi sugli umani è vietato (non voglio sapere) e soprattutto monopli adulterio

Naturalmente il sesso, in varie forme è un potente driver di traffico, con keyword quali:
Poliziotte, sesso amatoriale, sesso gratis (taccagni) annuncio amatoriale sesso tel. e sesso privato (stranamente gli amanti dell'esibizionismo non sembrano manifestarsi sul mio blog, nessuno è arrivato da me attraverso "sesso pubblico"). 

Il capolavoro della keyword sessuale è comunque sushi porno, anche se Activia tette non scherza e su banana perversa sto ridendo ancora adesso. Menzione particolare a come abbordare e a compilation rocco siffredi musica (ignoravo).

Premio speciale della giuria assegnato a quegli utenti che invece delle keyword inseriscono su Google dei romanzi, tipo usare come termini di search:
  • altinate 10 s.r.l.via riva dell ospedale 9 cittadella (pd) 
  • audiweb parlano chiaro: in italia ci sono 26,2 milioni di utenti web
  • bp property management societa' consortile a responsabilita' limitata
  • chiusura intervento e spedizione verso il samsung city point


Per finire, sul fonte criminale in fasce, come non citare far sballare macchinette snack

Comunque la cosa davvero inquietante è che tutte queste keyword, in un modo o nell'altro, hanno portato al mio blog. E ciò mi fa molta paura, specialmente quando ho visto un visitatore giungere sul mio blog (e restarci 0 secondi) perché aveva cercato domenicanas vintage porno.


2 commenti:

tugnella ha detto...

Ciao,
divertente questo post, anch'io mi faccio talvolta qualche risata controllando le keywords più strane con le quali alcuni utenti approdano al mio blog.
Volevo spezzare uno stuzzicadenti a favore dei vincitori del premio della giuria per ricerca con frasi lunghissime.
A volte mi capita per lavoro (netclipper) di dover recuperare il link di un articolo dal quale ho copiato un estratto e, se non ci sono chiavi univoche ed efficienti e non mi ricordo proprio il periodo a cui risalga il post e nulla della fonte....prendo un pezzo dell'estratto e lo schiaffo nella ricerca google tra virgolette. Di solito funziona. Forse lo fanno anche loro per questo? O forse sono semplicemente poco pragmatici o poco pratici di ricerche on line.
ciao!

Roberto Venturini ha detto...

eheheh :-)
in effetti si', ci avevo pensato anch'io - e anch'io faccio delle ricerche con frasi approssimate proprio per recuperare un articolo che ricordo piu' o meno vagamente...