martedì, novembre 18, 2014

Mondi paralleli in comunicazione: The North Face e Honda (migliore creatività dell'anno?)


Interessante che nel giro di pochi giorni mi capitino sotto gli occhi due comunicazioni pubblicitarie basate sul concetto di mondi paralleli. Di due facce della stessa medaglia.

Sarà un segno dei tempi. Un insight di consumatori sempre più complessi.
Oppure una casualità, segno di prodotti che vanno bene per tante cose.
Tutto e il contrario di tutto.

In entrambi i casi, Content is King (con buona pace degli amici che dicono il contrario :-), e lo storytelling ci permette di parlare di prodotti in maniera più relevant e sensata per le persone.

Comunque...
Il video di The North Face è pura pubblicità (btw possiedo quel prodotto e non posso che raccomandarlo, soldi ben spesi, vedi nota)
Eccolo: ben fatto, idea semplice, buona esecuzione.
Modello classico, non digitale.


The North Face - Parellel World DC from addictfilms on Vimeo.

Molto diverso è il caso di Honda - forse la più bella creatività dell'anno, come probabilmente già saprete, perché se ne è già parlato moltissimo (al punto che stavo per non parlarne, non mi piace raccontare storie che tutti hanno già raccontato), è una comunicazione interattiva.
O meglio una comunicazione che adotta un approccio molto interessante all'interattività.

Qui il digitale permette di raccontare una storia in un modo che sarebbe impossibile in un mondo "analogico". La tecnologia ma anche il modo di pensare che il digitale ha portato cambia i linguaggi, apre modi nuovi di raccontare le storie.

Come funziona: andate a questo indirizzo e guardatevi il filmato: 

Ogni tanto premete il tasto R (non funziona da mobile, mi dicono).
Scoprirete che ogni storia ha due facce, ogni persona due aspetti, ogni momento ha un prima o un dopo.
Enjoy.

Ecco il "behind the work":




Nota: nella categoria "Products I Love" (e adesso mi metto a fare il fascion /autdoor blogger) sono un felice utente di due prodotti, che uso come strato intermedio 2 stagioni su 4 e come capo esterno per le altre due, sia in città che fuori. Sono un felice possessore di:

The North Face Thermoball (quello del film)

Costano un po' ma valgono la spesa. E sono un'ottima alternativa alle piume, se Report vi ha impresisonato...



1 commento:

Bruna Carvalho Bosshard ha detto...

Ciao Roberto!

innanzitutto approfitto del mio primo commento qui per dirti che grazie a te trovo sempre nuovi ed interessanti spunti per il mio/"nostro" lavoro, quindi grazie!

Volevo segnalarti questa pubblicità interattiva:
http://www.onlybecausewecan.com/

Di cui avevo snocciolato quelli che secondo me erano i suoi punti di forza sul mio blog, se ti va di leggere qualcosa del mio punto di vista :)!
http://www.vogliocredereneimieisogni.com/campagna-pubblicitaria-perfetta-only-because-we-can/

A ri-leggerci!
Bruna