martedì, gennaio 10, 2012

Goodbye Apogeonline. Ma non starò certo zitto ;-)



Dopo qualcosa come sette (!) anni, si interrompe la mia collaborazione con Apogeo Online, il magazine che è stato in tutti questi anni uno dei punti di riferimento della cultura digitale italiana.

La scelta non è tanto mia quando della testata. Complice (credo) anche la crisi che rende tutto più difficile, l'editore ha comunicato una netta sterzata nella linea editoriale.

Se Apogeo online doveva rappresentare la presenza in rete della casa editrice Apogeo, nei suoi vari campi ed ambiti, da oggi sarà invece l'espressione di Apogeo Informatica. 

Di conseguenza Apogeonline si occuperà di "tecnologia praticata" (a supporto dei libri di tecnologia, software e simili, mi sembra di intuire). 


La webzine non pubblicherà dunque più articoli di approfondimento e di cultura come quelli attuali ma "segnaleremo cose in maniera più compatta e immediata, molto vicine alle tecnologie che poi insegniamo nei nostri libri ed ebook."

Peccato, si perde un pezzo importante della storia e della cultura digitale italiana; ma comunque mi sembra giusto che un editore (e quindi un'azienda) orienti i propri investimenti dove economicamente più utile per il proprio business.

Per quello che mi riguarda, questa è una linea editoriale dove non mi sembra possano trovare posto i miei contributi di marketing digitale, di comunicazione, di strategia.  Ergo, Goodbye, Adieux Apogeonline.

Questo non vuol dire però che stia zitto ;-)
Ci sentiamo tra un paio di settimane con una interessante novità. Su cui ricomincerò a pubblicare le cose che su Apogeo non avevano più posto. 

Stay Tuned.

1 commento:

Eleonora Festari ha detto...

Davvero un peccato.
Peccato che per colpa della crisi debba sparire anche questo pezzo storico della cultura digitale italiana.