mercoledì, gennaio 29, 2014

Una cosa che mi ha mandato fuori di testa - Sapeurs, Guinness

Diciamolo subito: non è che sia una pubblicità in se' straordinaria. Vista così.

Ma è il mondo che racconta che mi ha fatto sbarellare.

Una cultura che ho trovato affascinante e lontanissima da me.

Al centro della nuova campagna di comunicazione di Guinness (http://www.guinness.com/en-gb/sapeurs/)

Ne avevo già sentito parlare superficialmente, ma questa volta mi sono immerso nel mondo dei "Sapeurs" del Congo.
La Società delle Persone Eleganti (SAPE).

Che nel fondo dell'africa nera, in quartieri certo non di affluent, mai ti aspetteresti di trovare persone che hanno fatto dell'eleganza un obiettivo di vita, una ricerca continua.

Proletari che hanno fatto dello stile e della ricercatezza nel vestire una missione. Una propria connotazione identitaria.

Schock culturale, alterità.
La critica per noi è facile, troppo facile. Vivi in una specie di slum e spendi tutti i tuoi soldi in scarpe e vestiti, ostentando eleganza in mezzo a gente che comunque non è che stia molto meglio di te.

Difficile da giudicare, se non si fa mente locale al fatto che in Congo, per anni, c'è stata una sanguinosissima, tremenda guerra civile, da cui sono usciti da poco. 2.700.000 morti nel solo 2004 (http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_del_Congo)

E da poco hanno ripreso a vivere. E' il loro dopoguerra, una specie di quello che sono stati gli anni '50/60 da noi? Comunque una cultura dell'eleganza che ha radici abbastanza indietro negli anni.

Da guardare, specialmente il minidocumentario (video 2).  

Il bello del mondo è che c'è ancora tanto che ti sorprende.

(Che poi, cosa c'entri con la Guinness... mah. Certo che da un certo punto di vista è una campagna altissima, tutta sui valori della persona... non sarà troppo per il cliente medio?)






Comunque già nel 2012 i sapeurs erano stati "scoperti" da Solange, nel suo video clip...



Approfondimenti
Galleria fotografica di Sapeurs (decisamente meno eleganti di quelli di Guinness):
 http://www.viewbookphotostory.com/2009/10/01/sape/

Articolo della BBC che va a verificare se la realtà è proprio quella dello spot:
http://www.bbc.co.uk/news/blogs-magazine-monitor-25783245

Altra galleria fotografica:
https://www.facebook.com/notes/jadili-africa/s-a-p-e-u-r-s-meet-the-sapeurs-of-congo-by-valerie-rain/226441287408044



1 commento:

Andrew Berselli ha detto...

Guinnes ha fatto anche un adv per il superbowl con due gemelle che partecipano ai giochi di Sochi e una lascia il suo posto all'altra. Guinnes e' bravissima a fare adv che non c'entrano nulla con il proprio brand. La prossima cosa sara'? Mah