giovedì, settembre 05, 2013

Il vino si compra in cordata. Nuovi modelli di business...


Parliamo sempre di comunicazione e rischiamo di dimenticarci che in realtà il digitale i danni o i benefici li può fare (forse molto di più) nel cambiare il modo in cui facciamo business.

Ad esempio ridefinendo i basics del business, le logiche, i presupposti. E i modelli di business.

Parlando di modelli di business e facendo più ragionamento che attualità, vi invito a riflettere ad esempio sul modello di acquisto che usa Vinix per permettere alle persone l'acquisto di prodotti ad un prezzo concorrenziale. E alle aziende di vendere al dettaglio con logiche da ingrosso (con tutte le efficienze e i vantaggi del caso).

Stiamo parlando del Vinix Grassroot Market - un approccio che aggrega persone interessate allo stesso prodotto e che intendono spuntare un prezzo migliore sbattendosi un po' ma aggregandosi per fare volume (su questo tema ricordo anche :  Il social shopping alla Cinese)

Ovviamente, come spesso capita, un modello di business come questo porta con se' non solo benefici ma anche un sacco di casini. 

Disintermedia e fa concorrenza agli intermediari storici dell'azienda - al punto tale che per un certo numero di produttori appare impossibile o quasi aderire ad un modello del genere, pena la rivolta della propria rete commerciale / distributiva (che ragiona sul principio che il produttore deve aiutarli, non segarli - o che il distributore tiene in ostaggio il produttore...). E questo non è un bene, specialmente se, come spesso capita, la distribuzione tradizionale porta infinitamente più business di quella innovativa / digitale.

Anche se non possiamo dimenticare la lezione dei biglietti di treni ed aerei... dove la distribuzione online ha sconquassato lo status quo ante...

3 commenti:

Filippo Ronco ha detto...

Grazie infinite Roberto per la segnalazione del nostro lavoro sul tuo blog. Mi permetto di segnalare il link alle faq se qualcuno volesse approfondire: https://www.vinix.com/shop/faq_shop.php

Naturalmente sono a disposizione per domande a: shop@vinix.com oppure su twitter a: @grassrootmarket

Ciao, Fil.

Roberto Venturini ha detto...

Mi segnalano anche, sul tema dell'ecommerce del vino questo, che pare sia anch'esso da provare:
http://www.goodmakers.it/it

E già che ci sono, segnalo il mio spacciatore di vino che ho usato più di frequente ultimamente: http://www.tannico.it/

Lorenzo Quarello ha detto...

Grazie Roberto per la segnalazione. Vi invitiamo quindi a prendere parte alle vendite sul nostro Network di Acquisto, questo il link alla sezione del sito dove potete trovare i migliori vini attualmente in vendita
A risentirci